Home page

Perché un sito parrocchiale?


Penso non sia una domanda retorica, soprattutto per chi guarda con un certo sospetto a tutto ciò che sa di nuovo.

Nella bozza del progetto "in fieri" del Direttorio sulla Comunicazione, al n° 122 si dice:

"Interfaccia virtuale della parrocchia è il suo sito Internet. Le opportunità offerte da questa nuova tecnologia destano giustamente grande interesse. E’ ampiamente diffusa, di facile gestione, interattiva e adattabile alle più svariate necessità. Soprattutto i giovani, se le loro competenze saranno opportunamente valorizzate, possono dare un contributo prezioso all’utilizzo pastorale delle nuove tecnologie. Se usato in modo dinamico e costantemente aggiornato, non solo quindi come semplice vetrina statica, il sito della parrocchia può rivelarsi uno strumento prezioso per l’evangelizzazione, la conoscenza delle attività della parrocchia, la crescita della comunicazione nella stessa comunità".

Di fronte a questa autorevole conferma si è pensato di costruire il sito proponendo diversi itinerari di approccio alla Chiesa che, come tutte le chiese veneziane, è ricca di storia e di arte, ma anche di spiritualità e di contenuti di fede.

Il variegato menù permette di compiere un viaggio virtuale all’interno di questo edificio cogliendone le peculiarità con maggior accuratezza di quanto uno sguardo superficiale percepisca anche in una visita diretta.

C’è poi la parte dinamica della vita di una comunità che, profondamente ancorata alle sue radici, non si rifugia ne ripiega in sterili nostalgie ma cerca, nel limite delle sue possibilità, di dare risposte adeguate alla gente del nostro tempo.

Ci auguriamo che questo piccolo strumento possa contribuire all’impegno di evangelizzazione che oggi, sempre più, diventa urgente nel nostro mondo e che attraverso la storia e le bellezze della nostra splendida città, ma ancor più attraverso la testimonianza di una comunità viva, diffonda ancor più il fascino della sequela di Cristo. (Mons. Orlando Barbaro).

Seguite i nostri bollettini  che testimoniano le attività, di rilievo e non, svolte in parrocchia e le Nuove dalla Bragora , con gli avvisi e gli eventi di cui siamo partecipi o attori.

Il Parroco

Mons. Giovanni   FAVARETTO